01/apr/2016

La Nuova Alchimia 1° di aprile: il pesce ringrazia.

Gemma Verde ama gli scherzi e il modo giocoso di stare insieme alle persone, ma ama anche i pesci, quindi approfittiamo di questa ricorrenza per parlare di cosa si può fare per non danneggiare l’ambiente acquatico.

Aria buona e acqua limpida: cosa si può fare?
L’acqua è, con l’aria, il bene più prezioso che la Natura ci dona.
Indispensabile alla vita, in alcuni paesi in via di sviluppo è ancora un lusso, mentre noi, che siamo più fortunati, a volte diamo per scontata la possibilità di averla a disposizione in abbondanza. Non sprecarla e rispettarla sono le condizioni essenziali per poterne usufruire anche negli anni a venire.

Siamo consapevoli che l’ECORISPETTO per quanto riguarda l’aria e l’acqua richiede scelte precise, quali, per esempio, la produzione e distribuzione del prodotto in un raggio di pochi kilometri per limitare l’immissione di anidride carbonica nell’aria; l’utilizzo di contenitori che ottimizzino lo spazio per poterne trasportare un numero maggiore con un minor numero di viaggi; la produzione di flaconi e imballaggi, che richiedano l’impiego di plastica riciclata post consumo.

Nel nostro Laboratorio Verde curiamo questi particolari per ridurre l’impatto ambientale del prodotto, non solo in termini di contenuto, ma anche di catena produttiva e distributiva.

ECORISPETTO: il pesce facciamolo respirare
Di sicuro ai pesci non piace vivere nell’acqua inquinata.
Purtroppo molti componenti dei detergenti che usiamo abitualmente possono comportare danni notevoli all’ambiente, come i fosfati che favoriscono l’eutrofizzazione, cioè la proliferazione di alghe che, se sviluppate in eccesso, impoveriscono l’acqua di ossigeno, determinando la morte dei pesci per asfissia.

L’acqua viene sempre più utilizzata, non solo per l’alimentazione, l’agricoltura e le attività produttive e industriali, ma anche per le pulizie, professionali o famigliari. L’aumento del consumo di acqua ha come conseguenza diretta un incremento dell’inquinamento idrico inteso come una degradazione della qualità dell’acqua, che può precluderne parzialmente o totalmente l’uso a cui è destinata.

Le fonti principali d’inquinamento delle acque sono agricole (diserbanti, concimi, pesticidi), industriali (rifiuti tossici, solventi, coloranti, inquinanti chimici) e domestiche. L’inquinamento domestico produce rifiuti organici, residui alimentari e residui di detergenti. Una volta si usava il sapone, mentre oggi i detergenti contengono composti chimici (tensioattivi, complessanti, solventi, additivi) che, in grande concentrazione, possono alterare i delicati equilibri degli ecosistemi e danneggiare la salute, a causa della tossicità, della persistenza nell’ambiente e del bioaccumulo. In realtà solo alcuni di questi componenti sono indispensabili per la pulizia e l’igiene dei capi o delle superfici da lavare: i tensioattivi. Abbiamo già spiegato la loro funzione nelle attività di rimozione dello sporco: si legano all’acqua, aumentando la superficie bagnabile dell’oggetto da lavare e si legano alla parte grassa dello sporco, rendendolo solubile e favorendone l’eliminazione nell’acqua. Ci sono i tensioattivi sintetici, quindi non presenti in natura, e i tensioattivi di origine vegetale da fonti rinnovabili: quelli che Gemma Verde utilizza. Gli altri componenti sono additivi: sbiancanti ottici, profumi, coloranti, anticorrosivi, ammorbidenti, addensanti, inibitori del grigio, conservanti. I disinfettanti sono sempre tossici per l’ambiente acquatico, perché lo scarico dei residui di disinfettanti nelle fognature uccide i batteri utili alla depurazione delle acque!

ECORISPETTO: cosa facciamo noi
Una volta stabilito che gli unici componenti che lavano effettivamente sono i tensioattivi, mentre tutte le altre sostanze sono molto spesso superflue, abbiamo scelto di semplificare la formula dei prodotti Gemma Verde, eliminando gli ingredienti non indispensabili.

Se vuoi maggiori informazioni sui componenti dei nostri detergenti e conoscere la storia delle materie prime da cui derivano clicca sulle seguenti schede informative

Gemma Verde Bucato Lavatrice
Gemma Verde Lavastoviglie Gel
Gemma Verde Superfici Dure Pavimenti
Gemma Verde Detersivo Piatti
Gemma Verde Fresco WC
Gemma Verde Sgrassatore Cucina


ECORISPETTO: cosa puoi fare tu
Leggi con attenzione le etichette, informati, usa con attenzione la giusta quantità di disinfettanti e detergenti. Infine: scegli.
Continua a seguirci per saperne di più sui prodotti e gioca con noi
http://www.lamiacasaelanatura.it/