29/apr/2016

Piccoli passi nell’ECORISPETTO

L’impegno è quello di mantenere l’incremento della temperatura al di sotto dei 2 gradi, cercando anzi di non superare la soglia di 1,5 gradi.

Si tratta di un accordo storico: mai nella storia delle Nazioni Unite è accaduto che 170 paesi si riunissero per firmare un accordo, che è molto più che un impegno formale: si tratta di un testo che entrerà a pieno titolo nel diritto internazionale.

Gemma Verde cammina con te
Anticipando già da qualche anno la svolta ecologica, ci interroghiamo sul senso di responsabilità sociale verso l’ambiente e cerchiamo di dare risposte concrete. Gemma Verde compie piccole azioni etiche per contribuire ai comportamenti ecorispettosi: in questi mesi ti abbiamo raccontato come limitiamo l’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera, riducendo al minimo i trasporti e circoscrivendo il processo produttivo in un raggio di soli 30 kilometri.

Per accrescere la sensibilità ambientale
Recentemente tre ricercatori australiani, sociologi e psicologi specializzati in ambito ambientale si sono occupati della sensibilità delle persone verso l’ambiente, utilizzando la geografia come focus. Hanno scelto quattro campioni di abitanti, nei quattro punti più remoti dell’Australia e hanno chiesto loro di delimitare, su una mappa, la zona geografica che li circonda e per la quale nutrono interesse e affetto.

I risultati di questa ricerca sul “vicinato” dimostrano che il senso di responsabilità ecologica è maggiore in campagna che in città e che questa consapevolezza ambientale aumenta quanto più vasto è il territorio circostante e quanto più elevato è il livello culturale degli individui. La sedentarietà limita la coscienza ecologica, mentre - e proprio in questo consiste l’interesse dello strumento geografico adottato - sembra che il fatto di visualizzare il proprio ambiente naturale su una mappa sia di per se stesso suscettibile di estendere il campo della coscienza ecologica individuale.

Per tradursi in comportamenti però, tale consapevolezza deve superare numerosi ostacoli sociali e psicologici: una ricerca americana ha censito vari fattori che influenzano il nostro consumo di energia, mostrando come, in materia di ECORISPETTO, il giudizio altrui sia ininfluente. Al tempo stesso però ha rivelato l’influenza del buon esempio da dare ai bambini, come abbiamo evidenziato in un precedente articolo.

Che lo si voglia o meno, pare vi siano due criteri fondamentali alla base degli atteggiamenti altruisti in materia ambientale: un sufficiente livello di soddisfazione personale e la sicurezza di essere ricompensati per i propri sforzi.

Gemma Verde ti premia
Noi vogliamo premiare oltre che la tua fedeltà alla nostra linea di prodotti ecorispettosi, anche il tuo impegno per l’ambiente: per questo abbiamo deciso di proporti di giocare insieme a noi.
In questi mesi avrai forse già potuto vincere i buoni spesa o la gamma completa dei nostri detergenti, ma il bello deve ancora venire. Alle 23:00 di oggi si conclude il Concorso “La mia casa è la Natura” e, entro venerdì 6 maggio, in presenza di un notaio verrà effettuata l’estrazione finale, che determinerà gli 8 vincitori del Team Clean e il fortunato, unico, vincitore della Gemma Verde per eccellenza, lo smeraldo, simbolo della natura e dell’ecorispetto.

Gli otto vincitori dei Clean Team Gemma Verde verranno contattati telefonicamente per scegliere tra le date messe a disposizione per la giornata di pulizie a casa loro.

Lo smeraldo invece verrà consegnato presso uno dei nostri punti vendita, dalla nostra madrina, l’atleta Bebe Vio, che premierà il fortunato vincitore con la gemma e il suo caloroso sorriso.

Speriamo che quando il Clean Team entrerà in casa tua, quando vedrai brillare lo smeraldo al tuo dito, quando farai la spesa e ritroverai Gemma Verde sugli scaffali, tu ti ricordi che oltre a essere efficaci nel pulito, siamo anche “buoni con la terra e la natura”:

1. Riduzione delle percorrenze del trasporto merci e materie prime a un raggio di non più di 30 kilometri, per diminuire le emissioni di CO2.

2. Uso di materie prime vegetali da fonti naturali rinnovabili.

3. Estrazione degli ingredienti di Gemma Verde da risorse naturali rinnovabili e reintegrate.

4. Utilizzo di contenitori in plastica riciclata al 100%, con forme pensate per ottimizzare lo spazio, in modo da ridurre anche il numero di cartoni da imballaggio.

5. Assenza totale di fosfati, sbiancanti ottici, allergeni e ingredienti nocivi per la salute.

Continua a seguirci per saperne di più sui prodotti e gioca con noi
http://www.lamiacasaelanatura.it/