13/apr/2016

Come funzionano i detergenti

Quando i vostri figli e nipoti crescono, potete raccontare loro come vengono fabbricati i detergenti e a cosa servono, educandoli alla responsabilità e all’ECORISPETTO.

I detergenti spiegati a mio figlio.
In meno di 10 minuti potete compiere con i vostri ragazzi dai 9 ai 14 anni questo semplice esperimento, utile per studiare l’effetto di un detergente sulla miscela di varie sostanze. E’ un esercizio che si può fare tranquillamente a casa propria, stimolando le doti di osservazione, comparazione e rilevazione delle differenze e serve per spiegare i concetti di molecole polari e apolari e immiscibilità.

Per preparare questa vera e propria lezione di chimica “fatta in casa” vi servono:

  • un detersivo per i piatti,
  • del colorante alimentare liquido,
  • latte o panna,
  • uno stampo poco profondo, stampi da forno in metallo o ceramica.

Fate sempre molta attenzione alla sicurezza! Non consumate alcuno degli ingredienti utilizzati durante l’esperimento e abbiate cura di gettarli quando avrete terminato.

Chimica casalinga
La procedura da seguire è semplice:
1. Versate il latte nello stampo di metallo o di ceramica fino a coprirne il fondo.
2. Aggiungete varie gocce di colorante alimentare al latte e osservate cosa accade alle gocce di colore.
3. Aggiungete una goccia di detersivo piatti al centro delle gocce colorate e osservate che effetto si produce. Potete continuare ad aggiungere colorante alimentare e detersivo mano a mano che la reazione rallenta.

Cosa succede?
Il latte contiene acqua e olio: queste due sostanze non si possono mescolare. Di fatto il latte è un’emulsione (piccole bolle di un liquido in sospensione in un altro liquido) d’olio e acqua. Anche il colorante alimentare liquido è a base acquosa, quindi il colore tende a permanere in forma di goccia, senza mescolarsi al latte.

I detergenti invece sono sostanze che si possono mescolare sia con l’olio che con l’acqua e vengono usati per pulire l’olio e il grasso, perché un’estremità delle molecole di detersivo è attirata da molecole come quelle dell’acqua, mentre l’altra estremità è attirata da molecole come quelle dell’olio. È per questo motivo che l’olio o il grasso si staccano dagli abiti, dalla biancheria e dal vasellame e vengono poi eliminati con il lavaggio.

In questo esperimento un’estremità della molecola di detersivo si fissa alla materia grassa contenuta nel latte e l’altra estremità si fissa all’acqua. Questo crea un effetto di effervescenza: più il contenuto in materia grassa presente nel latte è elevato, maggiormente pronunciato sarà l’effetto.
Secondo questa logica usando latte scremato non ci dovrebbe essere alcuna reazione.
Provare per credere.

Non magia, ma pulizia
Perché questo esperimento è importante?
Noi di Gemma Verde teniamo molto a far sì che voi comprendiate cosa succede quando si mescolano dei liquidi con determinate caratteristiche e ci fa piacere che siate informati sul fatto che il prodotto attira lo sporco, il grasso e l’olio e li rende solubili nell’acqua e facilmente risciacquabili, non per magia, ma per una scelta oculata e responsabile di ingredienti efficaci, ma rispettosi dell’ambiente.

Cliccate sui seguenti link per conoscere i prodotti Gemma Verde e comprenderne la composizione:
Gemma Verde Bucato Lavatrice
Gemma Verde Lavastoviglie Gel
Gemma Verde Superfici Dure Pavimenti
Gemma Verde Detersivo Piatti
Gemma Verde Fresco WC
Gemma Verde Sgrassatore Cucina
Gemma Verde Superfici Dure Multiuso

Noi ne andiamo fieri.
Continua a seguirci per saperne di più sui prodotti e gioca con noi
http://www.lamiacasaelanatura.it/