10/ago/2016

Con le mani

Con le mani sbucci le cipolle, me le sento addosso sulla pelle.
E accarezzi il gatto, con le mani.
Con le mani tu puoi dire di si.
Far provare nuove sensazioni.
Farsi trasportare dalle emozioni!

La nota canzone celebra le mani, la parte del nostro corpo con cui entriamo in contatto tattile con la realtà. Degli Italiani si dice che “parlano con le mani”, perché la nostra abitudine a gesticolare per sottolineare le fasi salienti del discorso, ci aiuta a esprimere emozioni e concetti. Le mani accarezzano, scrivono, portano il cibo alla bocca, puliscono, picchiano, grattano, sfiorano, si uniscono e si congiungono ad altre mani. Per stabilire un legame con qualcuno lo si prende per mano. La mano nella mano è il simbolo di una coppia che procede unita nella stessa direzione, ma con un’intesa forte, sancita dalla sensazione della vicinanza. La stretta di mano per secoli ha rappresentato il suggello di patti e contratti. Era sufficiente la parola data, sottolineata dalla stretta di mano, per sentirsi impegnati in un accordo con qualcuno.

Le mani sono fragili e le sollecitiamo in continuazione: lavori domestici, tastiera del computer, giardinaggio. Come tutto il resto del nostro corpo, le mani sono ricoperte da una patina di protezione, il film idrolipidico, ma questa naturale barriera che ci difende dagli agenti esterni, sulle mani viene rimossa con più frequenza. Le mani vengono lavate molto più spesso di altre parti del corpo ed entrano in contatto anche con prodotti irritanti, come i detersivi per i piatti o il bucato. Sono inoltre esposte agli agenti atmosferici, che possono causare fastidiose reazioni, quali secchezza, screpolature, arrossamenti, fino ad arrivare a vere e proprie patologie, come i geloni o a fastidiosi inestetismi, come lentiggini e macchie.

Prendersi cura delle mani non è una questione meramente estetica, ma ha a che fare anche con il benessere del corpo in generale e con la vita relazionale. Mani curate e pulite sono il biglietto da visita con cui ci presentiamo nelle relazioni sociali. Pensate a quanto è sgradevole la sensazione che si prova stringendo una mano sudaticcia o ruvida al tatto.

Prendiamo in mano la situazione
La pelle delle mani è fine, fragile e naturalmente secca, per la scarsa presenza di ghiandole sebacee, quelle preposte a favorire la produzione dello strato protettivo grasso naturale. La sintesi dei fattori idratanti naturali è quattro o cinque volte inferiore a quella del viso e questo le rende vulnerabili e determina una continua disidratazione che rende indispensabile l’uso di prodotti in grado di sopperire a questa carenza e di rallentare il processo di invecchiamento cutaneo.

I fattori che lo accelerano sono:
Il freddo, nemico numero 1, che diminuisce i naturali mezzi di difesa della pelle e ne altera il film idrolipidico. La pelle secca diventa fragile, la secrezione delle ghiandole sebacee viene rallentata dal freddo e il flusso sanguigno rallenta per contrastare l’abbassamento della temperatura. La pelle meno irrorata e nutrita si raggrinzisce e compaiono irritazioni e geloni.

I prodotti detergenti, che alterano lo strato protettivo dell’epidermide e rendono le mani più fragili. L’uso prolungato di questi prodotti e il contatto delle mani con l’acqua senza uso di guanti protettivi aumenta il rischio di aggressioni batteriche.

Il sole è altrettanto nocivo che il freddo perché secca e appassisce la fragile pelle delle mani.

Una mano lava l’altra…
Per farla finita con le mani rovinate si devono usare creme idratanti concentrate, che creino un sottile strato protettivo sulla pelle. Un accorgimento efficace che potete adottare per mani particolarmente secche è quello di ungerle con vaselina o paraffina e infilare dei guanti in cotone o in seta anallergica, da conservare per tutta la notte.

Durante l’inverno è consigliato l’uso costante di una crema molto nutriente.
Verde Vera mani le protegge entrambe
Verde Vera si prende cura delle mani per aiutarti a mantenerle idratate e morbide.

La Crema Mani naturale Verde Vera, grazie ai preziosi nutrienti contenuti negli oli di Jojoba e Mandorle Dolci, aiuta a ripristinare il naturale equilibrio idrolipidico della pelle. L'estratto di Arancio Dolce contrasta l'arrossamento della pelle mentre le Vitamine C ed E assicurano un'azione antiossidante.

L’idratazione previene le dolorose microlacerazioni dovute alla secchezza dell’epidermide,
Verde Vera promuove il valore dell’ECORISPETTO offrendo prodotti naturali al 98%
Per saperne di più sulla nostra crema mani
http://verdevera.despar.it/verde-vera-crema-mani/